Zuckerberg occupa tutti gradini del podio, poi la cinese WeChat