Finanza

Tim, cosa può accadere dopo la mossa di Vivendi e le dimissioni di Arnaud de Puyfontaine

di Andrea Biondi

Quali gli impatti della decisione del ceo di Vivendi di lasciare con decorrenza immediata il board della compagnia telefonica di cui la media company francese è prima azionista con il 23,75%. Le dimissioni arrivano a pochi giorni dal Cda Tim previsto per mercoledì 18 gennaio. Da parte francese viene chiesta “discontinuità” anche nel management. Il video commento del giornalista del Sole 24 Ore Andrea Biondi.
Riproduzione riservata ©
loading...