TRADING

Opportunità sul debito emergente, ma attenzione ai rischi

di Rosalba Reggio

Il tasso decennale italiano è sceso dall'1,6 allo 0,86%. Questo ha spiazzato gli investitori che attendevano rendimenti. Il BTP era una delle poche forme di investimento obbligazionario con rendimento reale. Chi ha partecipato al rally ha quindi beneficiato di buoni rendimenti. Oggi, con tassi così bassi, l’attenzione degli investitori si rivolge su altre forme di investimento obbligazionario. Va ricordato però che non si può beneficiare di rendimenti elevati senza incorrere in ulteriori rischi. L’asset class del debito emergente, per esempio, rappresenta una fonte di rendimento addizionale alternativo, ma molte nubi si addensano su queste economie aumentando i rischi di investimento. Ce ne parla Francesco Lomartire responsabile di SPDR ETFs per l’Italia
Riproduzione riservata ©
loading...