Finanza

La giornata dei mercati

Si spegne in fretta la fiammata delle Borse europee che nella seduta del 29 settembre sono tornate a soffrire in attesa del primo, attesissimo, faccia a faccia tv tra il presidente Donald Trump e il democratico Joe Biden. Ma a “gelare” le speranze dei listini è stato sul finale il nuovo tonfo del petrolio a causa della pandemia che continua a gettare un'ombra sulla ripresa della domanda di energia. Piazza Affari, che nella prima parte ha avuto un passo più veloce degli altri listini, ha perso slancio fino a chiudere con un rosso dello 0,52%, nonostante lo spread “calmo” a 138 punti.
Riproduzione riservata ©
loading...