Finanza

La consulenza finanziaria

di Marco lo Conte

Solo il 12% dei consulenti finanziari abilitati all'offerta fuori sede ha meno di 40 anni. Il settore dell'advisory vive una vera e propria crisi vocazionale, causata anche dai contratti proposti dalle reti. Per questo molti giovani valutano l'opportunità di svolgere l'attività di consulente indipendente ovvero a parcella (e non remunerato sulla base di ciò che viene collocato). Il tema è rilevante anche in ragione del trasferimento di ricchezza tra generazioni che vedrà nei prossimi 10 anni oltre 1900 miliardi passare di mano dai baby boomer ai Millennial e alla Generazione X: conoscere le aspettative, parlare il linguaggio e usare le tecnologie utilizzata dai più giovani sarà fondamentale
Riproduzione riservata ©
loading...