Finanza

Chi sono i quattro «Paperoni» ottantenni che scuotono Piazza Affari

Si rilassano lavorando. E non hanno paura di dare battaglia. Sono i quattro “Paperoni” italiani over 80 che tengono banco nella finanza. Carlo De Benedetti, Leonardo Del Vecchio, Luciano Benetton e Silvio Berlusconi sono al centro di battaglie finanziarie e industriali che scaldano la Borsa. Carlo De Benedetti, classe 1934, è tornato a scuotere la Borsa con l'offerta per rilevare il 29,9% di Gedi che fa capo a Cir. Silvio Berlusconi, classe 1936, impegnato dietro le quinte con i figli nella sfida su Mediaset: duella in Borsa con la Vivendi di Bollorè. Rientro in scena sul piano industriale di Luciano Benetton, classe 1935, tornato alla guida della società di abbigliamento dopo il delisting da Piazza Affari. Leonardo Del Vecchio, classe 1935, ha da poco realizzato la fusione fra Luxottica e la francese Essilor e ha rastrellato il 7% di Mediobanca. Senza loro piazza Affari sarebbe un luogo più noioso.
PER SAPERNE DI PIÙ
I quattro «Paperoni» ottantenni che scuotono Piazza Affari
Riproduzione riservata ©
loading...