IL VICECHAIRMAN DI MORGAN STANLEY

«Banche: M&A necessario per ristrutturare e investire»HE

di Manuela Brambati

Per il vice chairman di Morgan Stanley «contrariamente alle altre previsioni nella seconda metà dell'anno ci saranno fattori che spingeranno la ripresa della crescita, a partire dalle elezioni Usa». In Italia l'86% dei finanziamenti passa dal sistema bancario «che per questo è così strategico per la crescita dell'Italia». Sul fronte del processo di consolidamento bancario, ha aggiunto Siniscalco, «le banche non devono diventare più grandi per il piacere di essere grandi ma perché i costi per le ristrutturazioni e le tecnologie impongono investimenti importanti. Queste aggregazioni diventano quindi una priorita' per fare economia di scala».
Riproduzione riservata ©
loading...