TRADING

Banche europee sottovalutate sul mercato

Le nuove regolamentazioni hanno reso più costoso, per le banche, prestare denaro. La crisi finanziaria ha aggiunto difficoltà riducendo gli impieghi. La digitalizzazione che ha attraversato il mondo delle imprese, ha coinvolto anche le banche modificandone il modello di business. Sul clima hanno pesato certamente anche la crisi finanziaria e i crediti deteriorati. Tutto questo ha creato una sfiducia verso il comparto, che si è trasferita sul prezzo. Il rapporto tra prezzo del mercato e valore di libro è abbondantemente sotto l'uno, che significa sfiducia: se un investitore dà un euro a una banca in realtà pensa che questa valga meno. Ce ne parla Enrico Trevisan Managing Partner Simon-Kucher & Partners.
Riproduzione riservata ©
loading...