Economia

Venture capital, aumento di capitale per LVenture Group

  • 05:59

Roma, 8 lug. (askanews) - Luigi Capello, amministratore delegato di LVenture Group, presenta le attività del gruppo e illustra l'aumento di capitale che si apre oggi.

"Oggi viene dato l'avvio ad un aumento di capitale fino a 6.135.000 euro con l'emissione di oltre 11 milioni di azioni. Nel rapporto di un'azione nuova ogni tre vecchie azioni. Dall'8 al 19 luglio è possibile per chi non è socio comprare i diritti di opzione mentre per chi è socio c'è tempo fino al 24 di luglio per sottoscrivere le azioni. Pensiamo che sia un'operazione molto interessante, per chi sottoscrive c'è un vantaggio fiscale come se investisse in start up innovative. Ovvero vi è un credito di imposta per le persone fisiche del 30%, oltre ad uno sconto sul valore di Borsa. E' poi un titolo "Growth", di crescita, ricordando che i benefici fiscali si ottengono se si mantiene poi il titolo per 3 anni. Un titolo che performa molto bene, bisogna solo avere un pò di pazienza ma chi investe in questo tipo di attività ha in preventivo i 3 anni di investimento".

Parliamo del Venture capital e dell'attività di LVenture Group:

"Il Venture capital è un capitale molto etico, investe in nuove iniziative che crescono, per cui è uno dei principali strumenti per far crescere e sviluppare un paese. In Italia siamo indietro ma può essere anche una opportunità per tassi di crescita maggiori. LVenture Group si posiziona nelle fasi iniziali, di nascita con l'acceleratore Luiss Enlabs, selezioniamo team che abbiano dei progetti, li ospitiamo nei nostri spazi a Roma e Milano e in 5 mesi li portiamo a fare risultati, una sorta di miracolo economico con un programma di accelerazione dedicato. Se la start up fa risultati, come è atteso, la portiamo dagli investitori. Noi continuiamo ad investire, durante il programma complessivamente 145 mila euro insieme ad un altro investitore e nelle fasi successive andiamo ulteriormente ad investire con Italian Angel for Growth. Ci auguriamo poi che la start up cresca, cammini con le sue gambe e riesca a coinvolgere fondi internazionali, in uno schema di business model scalabile".

"Ad oggi - prosegue Capello - abbiamo in portafoglio 60 start up, molte delle quali a livello internazionale, ricordo Soundreef, TogetherPrice, Manet, ma sono affezionato a tutte. Dobbiamo però puntare su quel 37% di portafoglio che va molto bene per focalizzarci su chi comuncia a fare risultati. Mettendo l'attenzione su chi fa i numeri. Si parte dall'Italia, si crea lavoro qui e con grande passione e forza dei ragazzi riusciamo a fare numeri molto interessanti".

Quali sono oggi i risultati di LVenture Group. Nel 2019 abbiamo 5 mln di ricavi attesi, con un pareggio di margine operativo. Ci attendiamo un utile dato sia dalle rivalutazioni sia ovviamente da exit di start up. Un dato molto interessante per illustrare meglio la crescita del nostro portafoglio è il fatturato aggregato delle nostre start up, circa 28 milioni nel 2018 e che è atteso nel 2019 a circa 39 milioni. Con una crescita quindi di circa il 50 per cento del fatturato, un indice che fa vedere la forza di quello che stiamo facendo. Abbiamo creato in 6/7 anni un'azienda che fattura, in un aggregato di fatturato, circa 39 milioni ed è un grande valore. Non è un'azienda piatta, ci attendiamo magari per l'anno prossimo ancora una crescita. Nel nostro mondo è determinante nascere e crescere con tassi di crescita molto importanti".

Riproduzione riservata ©
loading...