Economia

Ventive, la startup che aiuta altre startup a finanziarsi

Roma, 7 lug. (askanews) - L'Italia è al di sotto della media europea nel campo della ricerca e dell'innovazione tecnologica, secondo un recente studio condotto dall'Osservatorio dei conti pubblici italiani. E' tuttavia evidente il processo di digitalizzazione in atto. Il 75,7% delle startup innovative fornisce infatti servizi alle imprese in specializzazioni digitali. In questo orizzonte di cambiamento, la startup Ventive, fondata da giovani under 30 e guidata da Roberto Sfoglietta, ha puntato sull'innovazione completa nella formula di business. Una startup che aiuta altre startup a finanziarsi, a crescere, ad evolversi. Una rarità nel nostro paese, che ha permesso a Ventive, di fare il suo primo exit, cioè di vendere un ramo d'azienda ad un gruppo solido, ma in cerca di novità, dopo appena due anni dalla sua fondazione.

"La digitalizzazione - afferma Roberto Sfoglietta, Founder di Ventive - gioca un ruolo chiave non solo nel food ma in tutit i settori dove operano le startup innovative. Sicuramente il food è stato particolarmente aiutato grazie alla digitalizzazione per ridurre al minimo gli sprechi di tempo, ad esempio i tempi del delivery".

Con un'età media di personale che non raggiunge i 35 anni di età, Ventive dimostra come sia non solo necessario ma anche possibile dare un'accelerazione rilevante al livello di innovazione della propria impresa e quindi del paese.

"La presenza internazionale di una startup innovativa è sicuramente uno dei punti fondamentali e il nostro gruppo ha come obiettivo quello di supportare la crescita e lo sviluppo delle startup innovative italiane proprio per entrare ed aggredire nel miglior modo possibile i mercati europei e internazionali", conclude Sfoglietta.

Riproduzione riservata ©
loading...