Economia

Un negozio food in 1 mq: FrescoFrigo cancella le vending machine

  • 03:33

Milano, 5 giu. (askanews) - Un prodotto fresco a portata di scrivania: da uno startupper seriale, Enrico Pandian, e da Tommaso Magnani fondatore di GoodAppetito specializzato in psicologia della soddisfazione dei consumatori digitali, arriva "FrescoFrigo" una proposta che vuole superare il modello delle tradizionali vending machine. Si tratta di un frigo con tecnologia smart da installare all'interno di uffici o complessi residenziali che propone prodotti freschi, preparati in giornata da fornitori a chilometro zero, per essere consumati nelle 24 ore. "E' un retail da un metro quadrato - sintetizza Pandian - Gli utenti finali sono i dipendenti di una azienda o gli abitanti di un condominio che si trovano questo piccolo negozio dove hanno un prodotto fresco senza avere più bisogno di dovere uscire per andare al ristorante o al supermercato per acquistare un litro di latte".

L'inventario degli alimenti proposti, differenziati per i vari momenti della giornata - dalla colazione, al pranzo, fino agli spuntini serali - e le procedure di acquisto e pagamento sono gestite da dispositivi integrati capaci di leggere le etichette elettroniche dei prodotti. I consumatori invece gestiscono pagamenti, apertura del frigo e scelta del prodotto attraverso il cellulare, con interazioni simili a quelle delle app di car sharing. "Ogni prodotto ha un tag Rfid; all'interno del frigo ci sono invece dieci antenne - spiega Tommaso Magnani - Il modello è molto semplice: noi siamo la startup che sviluppa la tecnologia sia hardware sia software. Il gestore si occupa della produzione del cibo, della logistica, e dell'inserimento dei prodotti all'interno del frigo con il proprio tag Rfid".

La forte caratterizzazione tecnologica non è solo in funzione di una maggiore efficienza del modello di vendita, ma è anche una scelta di posizionamento. "Abbiamo sviluppare una tecnologia nuova per superare la tradizionale vending machine, perché queste ultime ormai sono associate al junk-food - aggiunge Pandian - L'obiettivo principale è il servizio: stiamo dando un servizio nuovo anche per il consumatore che ha sempre meno tempo e ha necessità di veder soddisfatto il proprio bisogno in modo immediato".

L'idea, raccontata a margine del 35esmo Linkontro Nielsen e sviluppata dall'inizio del 2019 sta già riscontrando un interessante successo: si stanno installando 200 frigoriferi a Milano; entro giugno 2019 ci sarà il primo frigorifero a New York e entro settembre i primi venti a Parigi.

Il ricavo annuo per ogni frigo è stimato in circa 50 mila euro, ogni gestore sostiene il costodi acquisto iniziale del frigo personalizzato per circa 900 euro, un noleggio mensile e le revenue sul venduto, ma può contare su una delivery ottimizzata con un solo rifornimento giornaliero per tutte le location fornite, con sensibile risparmio di risorse e mezzi.

Riproduzione riservata ©
loading...