Economia

Ue vara strategia Next Generation Eu: fino a 800 mld al 2026

Milano, 14 apr. (askanews) - La Commissione europea ha adottato la

strategia di finanziamento sul piano di ripresa post crisi

pandemica Next Generation Eu, che prevede di poter reperire fino

a 800 miliardi di euro sul mercato fino al 2026. Questo programma

sarà in linea con le migliori pratiche degli emittenti sovrani,

spiega l'esecutivo comunitario con una nota, consentirà la

raccolta in maniera agevole ed efficiente e permetterà anche di

attrarre gli investitori verso l'Europa e di rafforzare il ruolo

internazionale dell'euro.

"La strategia del Next Generation Eu offirrà benefici in termini di stabilità. La strategia di finanziamento renderà operativo il meccanismo di

prestiti. Avremo così tutti gli strumenti

necessari per rilanciare la ripresa sociale ed economica e

promuovere la nostra crescita verde, digitale e resiliente", ha

commentato Johannes Hahn, commissario Ue per il Bilancio e

l'amministrazione.

"Il messaggio è chiaro: non appena la

Commissione sarà stata giuridicamente autorizzata a contrarre

prestiti, noi saremo pronti a partire".

In concreto i prestiti ammonteranno, in media, a 150 miliardi di

euro l'anno, un volume che farà dell'Ue uno dei maggiori

emittenti in euro. Tutti i prestiti saranno rimborsati entro il

2058.

Riproduzione riservata ©
loading...