Economia

Ue alza stime crescita, Gentiloni: ripresa non è più un miraggio

Milano, 12 mag. (askanews) - Migliorano le stime di crescita economica dell'Europa e dell'Italia. È la prima volta dall'inizio della pandemia. La Commissione europea ha rivisto in meglio le previsioni: + 4,2% del Pil per l'Italia, nel 2021, + 4,4 nel 2022, cifre che permetteranno di tornare ai livelli prepandemia alla fine del 2022. Lo scorso febbraio le stime si fermavano al 3,4% sul 2021 e 3,5% sul 2022.

"Per un anno abbiamo presentato previsioni molto negative, oggi per la prima volta un certo ottimismo prevale sull'incertezza - ha affermato il commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa di presentazione delle previsioni economiche di primavera - L'incertezza c'è ancora e non dobbiamo dimenticarlo, ma la ripresa non è più un miraggio".

L'errore da evitare è eliminare troppo prematuramente gli aiuti alla ripresa, ha aggiunto, precisando che le previsioni di crescita sull'Italia "sono positive e incoraggianti". "La sfida principale sarà, nei prossimi mesi e anni, per un paese come l'Italia, quella dell'attuazione dei programmi di investimenti e riforme".

Riproduzione riservata ©
loading...