Economia

Trovato accordo su manovra, Conte: rinvio su plastic e sugar tax

Roma, 7 dic. (askanews) - Scongiurata la recessione, azzerata la tassa sulle auto aziendali, rinviate plastic e sugar tax. In una conferenza stampa notturna, al termine di un lungo braccio di ferro sulla manovra, e dopo un colloquio con Mattarella, il premier Conte ha spiegato l'accordo trovato.

"Abbiamo lavorato oggi e ieri per mettere a punto gli ultimi dettagli del disegno di legge di bilancio. C'è stato un rush finale. Ora abbiamo un quadro completo".

Una manovra complessa ma efficace: "E' una proposta di manovra molto articolata, che rispetto al quadro iniziale, è una proposta molto efficace, è una proposta che ha sterilizzato l'incredimento di Iva per 23 miliardi. E questa è la più importante misura che abbiamo dovuto affrontare, abbiamo scongiurato una imposizione sui consumi, che avrebbe prodotto una probabile recessione economica".

Sui nodi cruciali, auto aziendali, plastic e sugar tax, il premier ha annunciato: "Abbiamo azzerato la tassa sulle auto aziendali. Nessuno dica più che siamo il Governo delle tasse. Sulla plastic tax "abbiamo ritenuto opportuno e saggio ridurre impatto dell'85%". Sarà così rinviata al primo luglio. Siamo intervenuti anche sulla sugar. tax. Pur pensando che non sia male cambiare abitudini di vita abbiamo deciso che è più giusto far partire questa misura dal primo ottobre così che le aziende abbiano tutto l'agio di rivedere le proprie strategie".

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione