Economia

Torna Aria di San Daniele, tour gastronomico da Nord a Sud

Roma, 23 mar. (askanews) - Torna Aria di San Daniele, il tour gastronomico itinerante che porta in ristoranti, enoteche e osterie il prosciutto crudo di San Daniele Dop per degustazioni e aperitivi. Il tour riparte a marzo da Roma per arrivare a Palermo dopo l'estate, passando per Milano, Torino, Verona e tante altre città. Tagliato a mano o a macchina, il protagonista assoluto è il prosciutto, come spiega Nicola Sivilotti, responsabile comunicazione del Consorzio.

"Aria di San Daniele è il tour itinerante del prosciutto di San Daniele che porta l'eccellenza friulana da Nord a Sud lungo la penisola nelle principali città italiane. Dal 2017 questo evento ha toccato più di 200 locali del circuito Horeca per portare durante l'aperitivo il prosciutto di San Daniele Dop. Dopo lo stop del 2020 e una edizione ridotta lo scorso anno, da fine marzo riparte da Roma il tour itinerante che toccherà numerose città come Torino, Bergamo, Milano, Verona, per proseguire dopo la pausa estiva nel Centro e Sud Italia".

Per il Consorzio l'esperienza di degustazione diretta è una occasione unica per conoscere le caratteristiche distintive e le qualità del Prosciutto di San Daniele. Una esperienza mancata durante il periodo di pandemia: "Aria di San Daniele dà l'opportunità di reincontrare i consumatori dopo il periodo di limitazioni della pandemia ed è essenziale per noi raccontare l'esperienza del San Daniele dando il prodotto in degustazione direttamente alle persone, potendo parlare con loro e raccontare le caratteristiche distintive di questo prodotto DOP".

Il tour arriva dopo un anno di ottimi risultati economici per un prodotto che si conferma molto amato dagli italiani: "Il prosciutto di San Daniele ha visto nel 2021 un anno che ha confermato l'ottimo andamento e le performance di mercato del prodotto, con una produzione che è aumentata rispetto all'anno precedente e un fatturato aumentato del 14%, portando a 350 milioni di euro la quota di prodotto del San Daniele che vede il suo posionamento sia in Italia con l'83% della produzione sia all'estero, non solo in Europa ma anche Oltreoceano, Stati uniti e Australia, che sono tra i principali paesi di esportazione del San Daniele, che registra anche ottimi risultati con la confezione di preaffettato, sia nella Grande distribuzione sia nelle gastronomie tradizionali".

Riproduzione riservata ©
loading...