Economia

Recovery, Gentiloni ottimista: primi fondi prima di pausa estiva

Milano, 2 mar. (askanews) - I primi fondi del Recovery Plan potrebbero essere erogati prima della pausa estiva. Lo ha affermato il commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, durante una audizione davanti alle Commissioni riunite Bilancio e Politiche dell'Ue di Camera e Senato sul Piano nazionale di ripresa e resilienza. "so che bisogna lavorarci ma sono abbastanza ottimista sul fatto che sia possibile prima della pausa estiva arrivare a questa erogazione se non ci sono degli ostacoli previsti da parte di qualche paese", ha dichiarato.

Gentiloni ha ricordato come il piano italiano, insieme quello della Spagna, avrà il maggior numero di risorse. "Settanta miliardi di trasferimenti è qualcosa come il 4% del Pil del 2019, perchè considerando nell'anno terribile 2020 sarebbe più del 4%", ha detto Gentiloni.

Il successo del piano di rilancio europeo post shock pandemico, Next Generation Eu, secondo Gentiloni, se funziona "può essere la premessa per utilizzarlo in modo diverso, per altri obiettivi".

Il commissario europeo ha esortato il Parlamento italiano a cogliere la grande opportunità rappresentata dal piano di ripresa Ue per la ripresa dalla crisi determinata dalla pandemia: "È una sfida terribile ma è una occasione straordinaria. È importante da parte del parlamento predisporsi a curare le ferite sociali, ma contemporanemante anche predisporsi a sostenere con forza ed entusiasmo le occasioni da cogliere nella ripresa", ha concluso Gentiloni.

Riproduzione riservata ©
loading...