Economia

Raee, L'Abbate (M5S): recupero metalli necessario per Italia

Roma, 12 apr. (askanews) - "E' una storia molto lontana, perchè solitamente si dice il problema deriva dalla guerra che abbiamo qui vicino. Non è vero,

negli scenari futuri le materie prime aumenteranno sempre di prezzo. Perchè sono degli stock, cioè qualcosa che non può rigenerarsi nel tempo, sono i nostri giacimenti. Noi abbiamo a livello mondiale una serie di Stati che devono migliorare il proprio benessere, e copiano un modello economico come il nostro. Quindi tutti avranno bisogno di materie prime, e se aumenta la

domanda aumenta il prezzo. Perchè il capitale naturale è scarso. E la scarsità creerà sempre l'aumento del prezzo".

Lo evidenzia la senatrice Patty L'Abbate, capogruppo del Movimento 5 Stelle nella 13 Commissione permanente (Territorio, ambiente, beni ambientali) del Senato, in occasione dell'evento promosso da Erion convegno per la presentazione di un Libro Bianco di proposte di evoluzione normativa e organizzativa per uno sviluppo del settore nazionale dei Raee.

Per la senatrice la strada è quella del cambiamento "del modello economico, ed è quello che si sta facendo attraverso la transizione ecologica. Cioè cambiare modello di vita, abitudini", e soprattutto "recuperare il più possibile con l'economia circolare metalli preziosi, e non lo sono solo oro e argento

perchè preziosi sono diventati l'alluminio, il ferro, il rame, ciò che possiamo estrarre dai Raee. Non gli diamo valore, sono rifiuti, come le nostre lavatrici, i televisori, i cellulari, necessari per l'Italia perchè non abbiamo giacimenti di materie prime".

Riproduzione riservata ©
loading...