FONDI EUROPEI

Pinocchio di Garrone: Lazio e Puglia al cinema grazie ai fondi Ue

di Francesca Sofia Fumagalli

Pinocchio, la nuova interpretazione cinematografica del regista Matteo Garrone della favola collodiana, è stata finanziata anche dai fondi europei. La pellicola, presentata per la prima volta nelle sale il 19 dicembre scorso, nasce da un'idea Archimede Film, fondata dallo stesso Garrone ed è stata oggetto di una co-produzione italo-francese, con RaiCinema e Le Pacte come capofila.
Il film è stato ammesso al co-finanziamento regionale di Lazio Cinema International e Apulia Film Fund. Entrambi co-finanziati dal Fondo europeo di sviluppo regionale, sono i principali strumenti di Lazio e Puglia per la promozione della produzione cinematografica sui loro territori, attraverso contributi a fondo perduto. In tutto 10 milioni di euro per Regione, tra fondi europei e cofinanziamento nazionale per il triennio 2018/2020. Pinocchio, risultato idoneo sia al bando laziale che a quello pugliese, ha ricevuto un contributo complessivo di quasi 750 mila euro: il 7% del budget totale del film, che ammonta a 11 milioni di euro.
Riproduzione riservata ©
loading...