Festival dell’Economia

Mahmood con il Nobel Yunus: «Ho risentito la serenità e l’odore di mio nonno»

di Alessia Tripodi e Marco Peruzzi

«Ho risentito l'odore e la serenità di mio nonno». Così il due volte vincitore del Festival di Sanremo, Mahmood, ha commentato a caldo l'incontro con Muhammad Yunus, economista bengalese premio Nobel per la pace nel 2006 per aver ideato e realizzato un sistema di piccoli prestiti destinati a imprenditori troppo poveri. L'incontro è avvenuto a margine del Festival dell'Economia in corso a Trento, occasione per cercare di definire il rapporto esistente tra economia e musica.
«Mi piace pensare - dice Mahmood al Sole 24 Ore pochi minuti prima di iniziare il concerto del Fuori Festival - che non ci sia un legame tra economia e musica, anche se grazie a quest'ultima sono nate le mie prime economie. I lavori che facevo cercando di mantenermi quando studiavo da musicista erano il cameriere o lo steward per eventi. Ho iniziato a scrivere per altri: la mia prima vera economia è nata come autore. Già allora ero in pace con me stesso, perché ero riuscito a guadagnare dedicandomi alla mia passione più grande.
Per approfondire
Mahmood: “Sono diventato la mia azienda, tre anni fa non lo avrei mai immaginato”
Lo speciale Festival Economia di Trento
Riproduzione riservata ©
loading...