Economia

LVenture Group presenta sette startup pronte a prendere il volo

Roma, 24 giu. (askanews) - "Il futuro è una palla di cannone accesa e noi la stiamo raggiungendo", canta De Gregori. Guardando il 'Demo Day' di LVenture Group, evento conclusivo del programma di accellerazione Luiss EnLabs si ha voglia di chiudere gli occhi e immaginare un domani a colori, digitale, ecologico e non solo al passo, ma un po' avanti.

Questa fucina di startup rivolta al web, agli smartphone ed a tutto quello che ormai assiste e completa, è nata da una joint venture con l'università Luiss ed è supportata dai partner Accenture, Intesa Sanpaolo assieme a Intesa Sanpaolo Innovation Center, Meta e Sara Assicurazioni.

Arrivato alla XXesima edizione Luiss EnLabs ha "accelerato" dal 2013 ad oggi più di 130 startup che hanno raccolto 125 milioni di euro, di cui 22 milioni investiti direttamente da LVenture Group. Il tutto creando oltre 1.800 nuovi posti di lavoro.

Luigi Capello, Ceo di LVenture, spiega: "Oggi le prospettive di mercato sono molto molto interessanti. Siamo di fronte ad una ulteriore accellerazione tecnologica, se solo pensiamo a tutto il mondo del metaverso, delle auto a guida autonoma, della blockchain, tutte le tecnologie che come si dice in gergo stanno facendo disruptive in numerosi mercati".

Il manager aggiunge: "LVenture si posiziona molto bene. Siamo tra i maggiori creatori di start-up oggi in Europa. Abbiamo un portafoglio di oltre 100 start-up, una parte di queste stanno performando molto bene, siamo molto orgogliosi, per cui ci aspettiamo degli importanti esiti nel prossimo futuro".

"Stiamo vivendo un periodo con queste nuove tecnologie che stanno entrando e che stanno facendo disruption nei diversi mercati e dall'altra quel che stiamo vedendo sono queste competenze imprenditoriali il cui modello è proprio LVenture Capital e le startup. Per cui da una parte tecnologie e dall'altra parte competenze imprenditoriali per il futuro di LVenture Capital".

Le sette startup presentate sono 'Full Audits', che aiuta le aziende a digitalizzare e automatizzare i processi di controllo e audit, consentendo una raccolta dati completa e aggiornata. Poi c'è HEU, LegalTech che aiuta i professionisti a creare documenti legali più chiari e comprensibili e le aziende a gestire i contratti più rapidamente.

Quindi Hopp, marketplace che mette in contatto le aziende alla ricerca di soluzioni di lavoro ibrido per i loro dipendenti con una rete di co-working distribuita in tutto il mondo; Houseplus, software PropTech di analisi per il real estate che consente l'ottimizzazione della gestione del patrimonio immobiliare; InGeno, sistema che, combinando test del Dna con algoritmi proprietari, elabora soluzioni personalizzate a problemi di salute ed esigenze di bellezza e benessere.

L'elenco è completato da Playerself, marketplace per il Web3 in ambito gaming che consente ai content creator di monetizzare i loro asset digitali tramite NFT, interagendo con gli appassionati; Storykube, allestimento che facilita e velocizza la scrittura di contenuti online di qualità.

Riproduzione riservata ©
loading...