Economia

La Sardegna investe 30 milioni sulle ciclovie

di Davide Madeddu

Si punta sulle ciclovie. E in Sardegna il programma che vuole realizzare una intera rete ciclabile lunga più di duemila chilometri e con oltre 50 itinerari vale, per il momento, più di 30 milioni di euro tra risorse ministeriali, regionali e finanziamenti europei. I giorni scorsi la Regione, attraverso l'assessorato ai Lavori pubblici ha ottenuto dal ministero delle Infrastrutture e trasporti l'inserimento di una parte consistente della rete ciclabile regionale (pari a 1.200 km) nel Sistema Nazionale delle Ciclovie e l'assegnazione di 16 milioni di euro per la progettazione e la realizzazione dell'infrastruttura. Una cifra importante che va sommata a quella già stanziata dalla Regione e servita per portare avanti una parte del progetto, in corso da tempo. Nello specifico si tratta di 15 milioni di euro provenienti per una parte, pari a 8 milioni, da risorse regionali e per un'altra, pari a 7 milioni di euro da fondi europei del Programma operativo 2014-2020. Con le risorse ottenute, non solo si completa la progettazione ma, come fanno sapere dalla Regione, si avviano i primi cantieri dell'itinerario. Il primo intervento interessa 1.200 chilometri, più della metà dell'intero progetto che si siluppa su 2.200 chilometri e 52 itinerari differenti. “Il finanziamento di oltre 16 milioni – fanno sapere dall'assessorato ai Lavori pubblici – consentirà alla Regione, che in questa fase di avvale della società di trasporto pubblica Arst di rispettare i tempi stabiliti per la presentazione del progetto di fattibilità tecnico-economico della Ciclovia entro il 31 dicembre 2020”. In fase di perfezionamento la procedura per l'inserimento della ciclovia nel circuito nazionale Bicitalia ed europeo Eurovelo
Riproduzione riservata ©
loading...