Economia

L'Oréal Professionnel lancia Metal Detox: innovazione della cosmetica haircare

Roma, 9 apr. (askanews) - Sette anni di ricerca, un nuovo protocollo professionale in grado di neutralizzare ed eliminare i residui di metalli dai capelli e risultati davvero rivoluzionari: arriva "Metal Detox", il nuovo sistema professionale e innovativo della cosmetica haircare.

Metal Detox nasce dalla collaborazione tra gli scienziati dell'Università greca di Ioannina, i ricercatori di L'Oréal e i migliori hairstiylist internazionali.

Come spiega Paolo Roati, General Manager L'Oréal Professionnel Paris Italia: "Siamo davanti a una rivoluzione: questo lancio, questa gamma è veramente importante perché esisteva un effetto ma non se ne capiva la causa. Faccio un passo indietro: una delle frustrazioni più forti per un parrucchiere è quella di trovarsi di fronte a risultati di colorazioni che sono imprevisti. Sette anni di ricerca ci hanno consentito prima di tutto di identificare il problema: sono i livelli di metallo presenti all'interno del capello a compromettere i risultati della colorazione. È stato infatti scoperto che queste particelle di metallo entrano all'interno della fibra del capello, tendono ad aggregarsi tra di loro e producono effetti negativi sulla fibra capillare. Il livello dei metalli cambia da paese a paese in funzione dell'acqua, perché l'acqua erode e si deposita sul capello e la fibra del capello più è porosa e più assurbe questi metalli".

"Dopo aver identificato il problema abbiamo cercato una soluzione. E la risposta ci è stata data dalla natura: si tratta di una molecola, la glicoamina, che penetra all'interno della fibra del capello ed elimina questo effetto del metallo. Questa azione della glicoamina è particolarmente efficace su un metallo specifico, il rame, metallo che non reagisce più di tanto con gli ossidanti, tipici del percorso della colorazione. Dalla collaborazione dei laboratori L'Oréal e dell'Università di Ioannina, in Grecia, e mille migliori stylist d'Italia nasce Metal Detox, una vera e propria gamma innovativa la cui parola d'ordine è colore 100% affidabile".

In tal senso il contributo dei parrucchieri allo sviluppo del nuovo trattamento è stato fondamentale: "Mai come in questo lancio il parrucchiere è stato al centro. Sicuramente ci sono stati più di mille acconciatori di tutto il mondo che hanno contribuito in tre fasi: la prima, sulla valutazione della formula, il secondo, l'istituzione del protocollo, infine la preparazione al lancio".

Ricerca e innovazione sono due parole chiave per il marchio L'Oréal: "Innovazione e ricerca sono la base, senza ricerca non può esserci innovazione, senza innovazione non c'è la crescita. Il primo grande brevetto, la prima grande colorazione di L'Oréal nasce nel 1930 per la prima colorazione permanente. Poi ci sono state altre rotture. Fondamentale all'interno della nostra marca è innovazione e ricerca, insito nel dna della marca".

Un impegno, quello di L'Oréal, nei confronti della categoria parrucchieri, continuo: "La nostra missione è "push the pro", che si traduce nel considerare al centro la formazione. Una fra tutte, nel 2020 è stata lanciato Access", il primo portale internazionale di formazione, dove è possibile accedere liberamente".

Riproduzione riservata ©
loading...