Economia

L'occupazione sale al 60,1%, disoccupati stabili

Roma, 1 ago. (askanews) - Mai così tanti occupati dal 1977 ad oggi. Secondo i dati Istat, a giugno 2022, il tasso di occupazione è salito al 60,1%, quello di disoccupazione è stabile all'8,1% e il tasso di inattività è sceso al 34,5%. Dopo il calo registrato a maggio, il numero di occupati torna ad aumentare per effetto della crescita dei dipendenti permanenti, superando nuovamente i 23 milioni.

L'occupazione aumenta per entrambi i sessi, fatta eccezione dei 35-49enni tra i quali diminuisce; in calo anche gli autonomi e i dipendenti a termine. Secondo l'Ufficio Studi Confcommercio la crescita degli occupati a giugno conferma la vivacità del Pil del secondo trimestre dell'anno, ma restano comunque i rischi di frenata dovuti alle fragilità legate allo scenario internazionale. Le performance del sistema Italia si confermano però ben al di sopra delle aspettative.

Riproduzione riservata ©
loading...