Economia

Inflazione, Istat conferma: ad agosto prosegue deflazione, -0,5%

Roma, 15 set. (askanews) - L'economia in Italia è stagnante e lo conferma l'Istat, precisando che siamo al quarto mese consecutivo di inflazione negativa. Ad agosto l'indice nazionale dei prezzi al consumo è aumentato dello 0,3% a livello mensile, ma si è ridotto dello 0,5% a livello annuale. Una situazione, dovuta essenzialmente agli andamenti dei prezzi dei beni energetici sia regolamentati (passati da -13,6% a -13,7%) sia non regolamentati (passati da -9% a -8,6%), e dei prezzi dei servizi dei trasporti che hanno registrato il calo più netto (da -0,9% a -2,3%).

Invece sono cresciuti, anche se in maniera contenuta, i prezzi dei beni alimentari lavorati (da +0,6% a +0,4%) e quelli dei non lavorati (da +2,5% a +2%). Non è solo l'Italia a soffrire, nonostante la politica monetaria ultra-espansiva messa in campo dalle istituzioni europee senza una ripresa del mercato del lavoro e dei contratti lo spettro di una pesante recessione potrebbe calare su tutta Europa.

Riproduzione riservata ©
loading...