Economia

Ex Embraco, Uilm: Serve intervento rapido del Governo

Torino, 26 mar. (askanews) - "Ormai è diventata una crisi infinita la vertenza dell'ex Embraco. Oggi siamo in concomitanza con i nostri segretari generali che sono a Roma al Mise e che si sono autoinvitatoi perché non ci sono segnali dal ministro di aperture sulle vertenze industriali. Siamo a un mese dai licenziamenti collettivi di 400 lavoratori e quindi insieme alle loro famiglie siamo qui a chiedere di risolvere la vertenza. A settembre l'ex sottosegretario che oggi è viceministro al Mise, la Todde, aveva dichiarato che la reindustrializzazione avrebbe avuto atto con una nuova società denominata Italcom". Lo ha affermato Vito Benevento, segretario sindacale Uilm Torino, a margine di una manifestazione dei lavoratori dell'ex Embraco davanti alla Prefettura di Torino, in piazza Castello a Torino. Una delegazione del presidio torinese, organizzato in concomitanza con l'incontro a Roma tra i sindacati e il Mise, è stata ricevuta dal vice prefetto.

Riproduzione riservata ©
loading...