Festival dell’Economia

Estevão: Il mondo rischia una recessione globale

Il mondo rischia una recessione globale? “Il rischio c'è – ha risposto Marcello Estevão, Direttore di macroeconomia alla Banca Mondiale, nel panel Rischio recessione per l'economia mondiale Festival dell'Economia di Trento – e il nostro lavoro come economisti è di preoccuparci di questo rischio. Ma non lo stiamo prevedendo. Cosa vediamo adesso è che le banche centrali delle più grandi economie, certamente negli Usa e in Europa, stanno iniziando ad alzare i tassi, ed è giusto che lo facciano perché l'inflazione è un problema. Se poi i tassi dovessero salire troppo velocemente, rispetto allo shock dell'inflazione, potremmo avere un rischio di rallentamento dell'economia superiore a quello che stiamo prevedendo. Ma sto parlando di un rischio, al momento non lo stiamo prevedendo”.
Estevão ha anche risposto alla domanda se le ristrutturazioni del debito dei paesi emergenti possano colpire duramente l'economia globale: “Al momento sì vediamo che il debito pubblico sta aumentando, in realtà stava già salendo prima della pandemia in diversi paesi in via di sviluppo. E ne siamo preoccupati. Per questo stiamo lavorando insieme ad altri fori multilaterali, incluso il G20 e l'FMI, per aiutare i Paesi a superare questo problema sul debito pubblico. Ma non vediamo una crisi allargata del debito globale per il momento. E' qualcosa che va tenuto d'occhio e che riguarda in particolar modo i Paesi più poveri che hanno un alto conto da pagare per le importazioni. Come sappiamo i prezzi delle materie prime, dei generi alimentari, del petrolio sono saliti e ci sono Paesi che dipendono di più da queste importazioni e che al tempo stesso hanno un alto debito, e questo ci preoccupa. Stiamo lavorando anche con le autorità di quei Paesi in modo da farli uscire vincenti da questa situazione”.
Per approfondire
Lo speciale Festival dell'Economia di Trento 2022
Riproduzione riservata ©
loading...