Economia

Energia, Di Amato: idrogeno vettore del futuro, sosterrà domanda

Milano, 20 gen. (askanews) - "Credo fermamente che l'idrogeno sarà il vettore del futuro. Se dovessi immaginare la sostituzione dei carburanti fossili, vedo assolutamente l'idrogeno. Bisogna essere neutrali sulla tecnologia: l'importante è raggiungere gli obiettivi al 2030 e al 2050". Lo ha detto Fabrizio Di Amato, presidente di Maire Tecnimont, intervenuto alla quarta edizione de 'La ripartenza', evento ideato da Nicola Porro e tenutosi agli Ibm Studios di Milano.

"Se dovessi immaginare il futuro tra 10 anni - ha detto - vedrei sicuramente una crescita dell'idrogeno molto, molto forte che può sostenere la domanda di tutto quello che è il trasporto pesante, camion e treni. Penso che alcune cose rimarranno ma ce ne saranno altre che oggi non conosciamo nei dettagli ma che saranno parte integrante della nuova strategia energetica del Paese".

Riproduzione riservata ©
loading...