morning call

Decreto dignità: sbagliato limitare il lavoro a termine quando l’economia non cresce

di Rosalba Reggio

La domanda di lavoro nell'ultimo trimestre è stata molto debole e non si attende una ripresa dell'occupazione. I segnali, dunque, non sono positivi, nonostante il lieve calo della disoccupazione, che potrebbe nascondere solo un aumento di chi non cerca più lavoro. Per avere certezza del mercato, quindi, è bene osservare il tasso di occupazione. Il decreto dignità è intervenuto sul mercato del lavoro limitando i contratti a termine. Misura che, nelle intenzioni del Governo, dovrebbe aumentare i contratti a tempo indeterminato, risultato ottenibile però solo in un momento di espansione economica. In un ciclo economico piatto, infatti, le imprese fanno fatica a investire su questi contratti. Ce ne parla Maurizio Del Conte, docente di Diritto del lavoro, all'università Bocconi
Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione