Economia

Covid, l'Australia riapre le frontiere a vaccinati il 21 febbraio

Milano, 7 feb. (askanews) - L'Australia riaprirà le sue frontiere ai turisti completamente vaccinati il 21 febbraio prossimo. Lo ha annunciato il primo ministro Scott Morrison, dopo aver imposto alcune delle restrizioni all'ingresso nel Paese più severe al mondo.

"Sono passati quasi due anni da quando abbiamo deciso di chiudere i confini dell'Australia", ha detto Morrison dopo una riunione di gabinetto sulla sicurezza nazionale, aggiungendo che il Paese "riaprirà i suoi confini a tutti i titolari di visto il 21 febbraio". "Se siete doppiamente vaccinati, non vediamo l'ora di darvi il benvenuto di nuovo in Australia", ha aggiunto.

Per due anni la maggior parte degli australiani non è stata autorizzata a lasciare il Paese. E solo in pochi stranieri sono riusciti ad ottenere una deroga per poter entrare.

Una situazione che ha creato enormi problemi all'economia. "Abbiamo bisogno che le frontiere siano aperte perché l'Australia è un paese globalizzato. Se si mettono frontiere a una economia globale è finita. Sei distrutto", ha detto Muhammed un abitante di Melbourne.

"Era ora. E' eccitante. Sembra che stia per concludersi un periodo da eremiti. Sono davvero eccitato. Vogliamo opportunità. L'opportunità di lasciaere il paese e poi di tornare è grande", ha detto Marshall.

Nonostante l'annuncio della riapertura sussistono ancora delle restrizioni per gli spostamenti all'interno dell'Australia. La parte occidentale , ad esempio, è chiusa ai non residenti. Sarà insomma più facile spostarsi da Roma a Sydney piuttosto che da Sydney a Perth.

Riproduzione riservata ©
loading...