FONDI EUROPEI

«Così sarà la città che vogliamo»: diciotto mesi di tempo per fondare una nuova Bologna

di Felice Florio

Il capoluogo emiliano reinterpretato, nella sua struttura fisica e nel suo tessuto sociale, dalla prospettiva dei ragazzi. Si rivolge ai giovani tra gli 11 e i 25 anni il progetto “Così sarà! La città che vogliamo”, promosso dal Comune di Bologna tramite i fondi europei del Pon Metro 2014-2020. Diciotto mesi di tempo per fondare la nuova città ideale con la collaborazione del circuito formativo, dei servizi territoriali e dei soggetti del terzo settore già presenti a Bologna.
Cinque realtà culturali progetteranno iniziative comunitarie e performance creative, coordinate da Emilia Romagna Teatro Fondazione. Suddiviso in tre fasi della durata di sei mesi ciascuna, “Così sarà!” è un progetto di teatro partecipato, audience development, pedagogia civica e promozione territoriale.
L'obiettivo è incentivare coesione e inclusione sociale, sviluppare la partecipazione civica, contrastare la povertà̀ educativa, promuovere il dialogo interculturale e, allo stesso tempo, rafforzare la funzione del teatro pubblico all'interno della comunità.
La prima fase dell'iniziativa prevede la mappatura dei luoghi dove interverrà il progetto, finanziato con un milione di euro. La seconda fase consisterà in una chiamata pubblica agli under 25 che saranno accompagnati nell'ideazione di cinque progetti concreti per costruire “la città che vogliamo”. La terza fase sarà̀ finalizzata alla realizzazione dei percorsi artistici e culturali.
Riproduzione riservata ©
loading...