Economia

Coronavirus, nessun accordo all'Eurogruppo: rinvio di 24 ore

Milano, 8 apr. (askanews) - Si è concluso con un nulla di fatto l'Eurogruppo, la riunione dei ministri delle finanze dei Paesi europei che avrebbe dovuto varare le misure per fronteggiare la crisi economica provocata dalla pandemia di Coronavirus. Il presidente dell'eurogruppo, Mario Centeno, che aveva annunciato "il pacchetto di misure più grande e ambizioso mai preparato", dopo una notte di trattative ha comunicato il rinvio.

"Dopo 16 ore di discussione - ha scritto su Twitter - ci siamo avvicinati a un accordo ma non siamo ancora arrivati. Ho sospeso l'Eurogruppo, continuerà domani. Il mio obiettivo rimane: una forte rete di sicurezza dell'UE contro le ricadute del Covid-19 (per proteggere lavoratori, aziende e paesi) e impegnarsi per un piano di risanamento considerevole".

I lavori di una delle riunioni più importanti e più difficili della storia europea riprenderanno il 9 aprile. L'ostacolo principale su cui c'è disaccordo fra gli Stati è l'ipotesi di creare un fondo europeo basato sull'emissione di eurobond, cioè titoli di debito comune che finanzierebbero la ripresa economica.

Il ministro dell'economia italiano Roberto Gualtieri ha parlato di progressi nella ricerca di una posizione comune aggiungendo "continuiamo a impegnarci per una risposta europea all'altezza della sfida del #COVID19, è il momento della responsabilità comune, della solidarietà e delle scelte coraggiose e condivise".

Riproduzione riservata ©
loading...