Economia

Coronavirus, EasyJet mette a terra tutta la flotta di aerei

Milano, 30 mar. (askanews) - Tutti gli aerei a terra. A seguito delle restrizioni di viaggio - senza precedenti - imposte dai Governi in risposta alla pandemia del coronavirus e dell'implementazione di regimi di confinamento in molti Paesi europei, EasyJet ha fermato la sua intera flotta di aerei.

Negli ultimi giorni la compagnia ha lavorato per il rimpatrio di numerosi passeggeri, operando oltre 650 voli di rimpatrio e riportando a casa più di 45mila persone. Gli ultimi voli di rimpatrio sono stati effettuati domenica 29 marzo. Continueremo, informa Easyjet, a lavorare con gli enti governativi per effettuare ulteriori voli di rimpatrio qualora richiesto.

In questa fase non è possibile stabilire con certezza una data di ripresa dei voli commerciali. Per questo Easyjet continuerà a intraprendere tutte le azioni possibili per eliminare i costi e le spese non cruciali per l'azienda a ogni livello, al fine di contribuire a mitigare l'impatto del COVID-19.

Riproduzione riservata ©
loading...