Festival dell’Economia

Brooks: “Non c’è felicità se evitiamo il dolore, il significato della vita è nella sfida”

“L'errore che fanno molti, soprattutto i giovani, è evitare la sofferenza. Ma non possiamo essere felici se evitiamo il dolore, perché il significato della vita, il purpose, emerge dalla sofferenza. Quindi il segreto per la felicità è sperimentare prima l'infelicità e poi correggere la rotta”. Così Arthur Brooks, Professore della Harvard business school e dell'Harvard Kennedy school, a colloquio con Adriano Sofri al Festival Economia Trento. Per Brooks “bisogna avere un portafoglio equilibrato di piacere e di investimenti per il futuro. Bisogna lavorare su quattro assi. Il primo è la fede in qualcosa, come filosofia di vita, poi la famiglia. Il terzo sono i nostri amici il quarto è il lavoro, che porta felicità se ha due caratteristiche: guadagnarsi il successo con il merito e servire gli altri. “Il populismo porta alla polarizzazione, perché ripete sempre lo stesso messaggio e porta divisione” ha detto poi, spiegando come uscire dal ciclo negativo di leader via via più autoritari e inefficaci.
Per approfondire
Lo speciale Festival Economia di Trento
Riproduzione riservata ©
loading...