Economia

Bper Banca apre 21 nuovi centri-impresa a sostegno dei territori

Roma, 12 nov. (askanews) - Bper Banca, che dopo il coinvolgimento nell'ops di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca si appresta a porsi come terzo attore nazionale nel settore bancario, conferma la sua strategia di crescita a sostegno delle imprese con l'apertura dal 9 novembre di 21 centri impresa con 20 succursali su tutto il territorio nazionale: strutture che sono pensate per un'assistenza specializzata al tessuto produttivo del paese, come ha spiegato Stefano Rossetti, vice direttore generale vicario di Bper Banca:

"Si dedicano alle imprese con fatturato tendenzialmente superiore ai 10 milioni di euro, e rispondono a un'esigenza nel mercato che è quella della specializzazione nel mondo delle imprese: i tassi negativi da una parte e la pandemia in corso ci obbligano ad affrontare il mondo imprese con strumenti e professionalità adeguate che siano indirizzate solo su quel segmento".

Grazie all'acquisto di circa 500 filiali ex Ubi Banca dal Gruppo Intesa San Paolo, Bper Banca si appresta ad aumentare la scala delle sue dimensioni del 40% e a portare a regime 1.200.000 nuovi clienti. Una sfida che Bper intende raccogliere mantenendo la sua filosofia di fondo di vicinanza ai territori, insediandosi in zone del paese ad altissimo valore aggiunto, come la Lombardia, il Piemonte, parte delle Marche, l'Umbria e la Toscana.

L'obiettivo è aiutare le imprese con un approccio integrato, a 360 gradi: "Noi ci dovremo occupare da una parte del business ordinario e dell'attività corrente delle imprese. Ma soprattutto dovremo essere in grado di intercettare attraverso la professionalità dei nostri colleghi tutti quei bisogni di advisory sia sulla parte debito che su quella di capitale che oggi emergono e sempre più emergeranno in futuro, anche purtroppo a causa della pandemia. Non tutte le aziende saranno in grado di farcela, ci saranno invece campioni che saranno in grado di espandersi: essere vicino agli uni e agli altri ci consentirà di essere intermediari di soluzioni opportune sia dal lato del debito che dal lato del capitale".

Riproduzione riservata ©
loading...