Economia

Boeing chiede stop ai jet 777 dopo l'incidente al motore a Denver

Milano, 22 feb. (askanews) - Boeing ha invitato le compagnie aeree di tutto il mondo a tenere a terra 128 dei suoi aerei 777 dopo un un catastrofico incidente al motore di un jet della United Airlines a Denver. Il costruttore ieri sera ha invitato le compagnie aeree che usano lo stesso tipo di propulsore che ha sparso i suoi pezzi su Denver prima dell'atterraggio di emergenza a sospendere le operazioni per consentire ispezioni.

Il volo 328 era in rotta dall'aeroporto di Denver a Honolulu con 231 passeggeri e dieci membri di equipaggio quando poco dopo il decollo uno dei motori è andato in fiamme e ha cominciato a perdere pezzi.

I rottami di parte dell'aereo sono stati filmati anche atra le case di Broomfield, Colorado.

United Airlines ha annunciato che lascia a terra i suoi 24 Being 777 in servizio e l'autorità per l'aviazione civile giapponese ha ordinato a Japan Airlines e All Nippon Airways di non far volare quei modelli che usano motori Pratt & Whitney PW4000. Boeing ha detto che nel mondo ci sono 69 aerei di quel tipo in servizio e 59 in hangar. I 777-200 e 777-300 interessati sono modelli più vecchi che le compagnie aeree stanno gradualmente sostituendo con velivoli a minore consumo di carburante.

Riproduzione riservata ©
loading...