Economia

Antonelli (Fiera Milano): MIND luogo di dialogo dell'innovazione

Milano, 29 apr. (askanews) - Innovazione, cultura, futuro: sono i temi affrontati nel corso dell'evento "Open Future - Open Culture", forum sull'innovazione che si è svolto nell'Auditorium dello Human Technopole in MIND, Milano Innovation District in occasione dell'apertura ufficiale del sito. Carlo Antonelli, direttore Business International, Unità di Eventi di Fiera Milano, spiega così i valori espressi dall'iniziativa: "Lo spirito di questi giorni è quello di far capire che questo nuovo distretto della città, che nasce dalla fioritura positiva provocata dall'Expo del 2015, possa partire, una volta risistemato e ridisegnato, in modo che l'innovazione di qualunque tipo possa dialogare - ha detto il irettore Business International, Unità di Eventi di Fiera Milano - La scommessa è questa: cosa succede se la scienza e l'innovazione di qualunque tipo arriva e entra dentro un parte ella città, senza esserrne invece separata? In che modo le discipline possono interagire tra loro per inventare qualcosa di interamente nuovo?".

Parlando della costruzione dell'ecosistema MIND, e dei valori sottesi al progetto ed emersi nel corso del forum, Antonelli ha poi proseguito: "Questo è un momento in cui la natura viene studiata moltissimo come forma di costruzione di una intelligenza collettiva - ha aggiunto - non a caso una delle figure che coinvolgeremo in questi giorni è Stefano Mancuso che da sempre studia l'intelligenza delle piante. Nello stesso modo, il modo di comunicare di queste radici che si incroceranno in MIND, di questi pollini che si incroceranno tra di loro, potrà provocare dei fiori completamente nuovi e inaspettati: è questo l'innovazione. L'innovazione non nasce da ciò che si conosce, ma nasce nel momento in cui salta fuori lo sconosciuto, l'inedito, l' inaudito il completamente sorprendente".

Riproduzione riservata ©
loading...