Economia

Antitrust: multa 7 mln a Facebook, continua a 'ingannare' utenti

Roma, 17 feb. (askanews) - Nuova multa, questa volta da 7 milioni di euro, per Facebook da parte dell'Antitrust. Facebook Ireland+ e Facebook sono stati sanzionati per non aver ottemperato alle indicazioni di rimuovere la pratica scorretta sull'uso dei dati degli utenti e non aver pubblicato la dichiarazione rettificativa richiesta nel 2018. L'Autorità aveva accertato che il popolare social network induceva ingannevolmente gli utenti a registrarsi non informandoli dell'attività di raccolta dei dati, con intento commerciale e più in generale, delle finalità remunerative sottese al servizio, enfatizzandone viceversa la gratuità".

L'Antitrust contesta a Facebook non solo di non aver ha pubblicato la rettifica e ma anche di non aver cessato pratica scorretta.

Pronta la replica del colosso fondato da Mark Zuckerbeg: "Prendiamo atto, ma rimaniamo in attesa della decisione del Consiglio di Stato sull'appello che abbiamo presentato. La tutela della privacy per noi è estremamente importante e abbiamo già apportato una serie di cambiamenti".

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione