Economia

Al via Edufin 3.0: educazione finanziaria secondo Banca Generali

Milano, 28 set. (askanews) - Inflazione, cryptovaluta, NFT, fondo d'investimento, blockchain: sono parole diventate di uso comune, ma in realtà solo quattro persone su 10 sanno cosa significhino; e molte di meno sanno poi concretamente come influiscano o potrebbero infuire sulle proprie opportunità e scelte di risparmio e investimento.

Per contribuire a colmare questa lacuna Banca Generali lancia a partire da ottobre 2022 il progetto di educazione finanziaria Edufin 3.0: un palinsesto di 52 appuntamenti dedicati al mondo degli investimenti; declinato sulle principali piattaforme social con caratteristiche specifiche per ciascun media;

e rivolto ad un pubblico trasversale. "L'obiettivo dell'iniziativa è articolato, nella sua essenzialità, in tre punti - spiega Amministratore delegato di Banca Generali Gian Maria Mossa - Primo: mettere in fila e spiegare tutte le soluzioni di investimento e approfondire quale sia il giusto approccio al rischio e alla gestione dei soldi. Poi: avvicinare quelli che sono gli strumenti tradizionali di investimento agli strumenti più innovativi, per assurdo oggi si conoscono di più alcuni digital asset che non gli asset tradizionali. Infine: spiegare i trend del momento, come l'inflazione o rialzo dei tassi, e gli impatti che questi trend possono avere sui risparmi di lungo periodo; e quindi imparare a come gestire in contesti diversi e con canali diversi i propri risparmi".

Curatore del progetto - presentato nel corso di un incontro a Milano - è Marco Montemagno, imprenditore e influencer: con linguaggio semplice, svilupperà in chiave divulgativa i temi approfonditi in ciascuno dei 52 appuntamenti settimanali. "L'idea è quella di andare sui social che oggi catturano l'attenzione delle persone e proviamo a fare dei contenuti che siano da un lato di approfondimento e dall'altro lato abbiano un vestito che li rendano fruibili, in modo gratuito, da tutte le persone che sono connessi ogni giorno - dice Marco Montemagno approfondendo il format degli incontri - Quindi proviamo a dare informazioni utili che siano poi attuabili da chiunque. Abbiamo un parterre di partner davvero interessante: avremo sia ospiti tecnici che faranno approfondimenti anceh su temi di attualità; sia anche personaggi graditi al grande pubblico per provare a capire come si muovono rispetto ai loro investimenti e alle loro finanze personali. Un nutrito gruppo di ospiti per tutti i gusti".

Il progetto Edufin 3.0 vede la collaborazione di quattro partner finanziari che potranno contribuire con la loro esperienza nell'approfondimento di tematiche specifiche: Pictet Asset Management,uno dei principali gestori patrimoniali e del risparmio indipendenti in Europa; Vontobel AM, leader europeo nelle soluzioni di investimento per clienti privati e istituzionali; Conio, il principale wallet italiano per la negoziazione di Bitcoin; e Algorand, protocollo proof-of-stake a supporto delle cripto valute.

Infine, la presenza di Meta offrirà spunti per disegnare i trend futuri del risparmio nel contesto innovativo del metaverso.

Riproduzione riservata ©
loading...