Cultura

Un'idea di benessere possibile: Whirlpool e AMDL al Fuorisalone

Milano, 13 set. (askanews) - Un'idea di benessere veicolata attraverso un ragionamento sugli spazi e sulle connessioni, affidato a una torre progettata dallo studio di Michele De Lucchi per un'esperienza immersiva. E' questo il concept con il quale Whirlpool ha scelto di partecipare al Fuorisalone 2021 nel cortile della Statale di Milano, dove sarà visitabile dal pubblico fino al 19 settembre, per continuare a riflettere sul tema del well-being, a tutto tondo.

"Noi vogliano comunicare quello che è un segnale forte - ha detto ad askanews Novella Sardos Albertini, Head of Brands & Digital Communication di Whirlpool Italia - ossia la presenza di Whirlpool in questo momento di rinascita dell'Italia e del mondo, si spera, dove l'Italia gioca un ruolo fondamentale, per il Paese, ma anche per il marchio Whirlpool, che è fondato sul design, sull'estetica, sull'esperienza intuitiva dei nostri prodotti, che poi viene riassunta anche in Sesto senso, che è un elemento storico del marchio. Ma è pure riassunto in quello che è il nuovo posizionamento del marchio Whirlpool, che in qualche modo abbiamo voluto rappresentare con questa installazione alle mie spalle".

Un'installazione che unisce la verticalità e la presenza, l'imponenza e l'intimità, e che vuole espressamente ispirare la creatività.

"Il nostro progetto - ha aggiunto Davide Angeli dello studio AMDL CIRCLE - è una metaforica torre che invita a guardare verso l'alto, ad avere uno slancio per guardare oltre, verso il futuro. Vuole essere un messaggio di speranza rispetto all'evoluzione dell'abitare. All'interno di questa torre abbiamo inserito un'istallazione di suoni e video che parla di come cambia il nostro senso del benessere, il nostro bisogno di benessere e di connessione all'interno dell'abitare".

Significativo anche il titolo dell'installazione: "Condivisione, Connessione, Convivialità", tre parole che contribuiscono, nella visione degli architetti e dell'azienda, all'idea complessiva dello star bene.

"Di fatto parliamo di benessere, di armonia, benessere con se stessi innanzitutto, non come atto egoistico - ci ha detto ancora Novella Sardos Albertini - ma come atto che poi permette di stare bene anche con gli altri. E questo parte anche dalla casa, che è un po' il fulcro della nostra vita, specialmente in mesi di lockdown. L'estetica, il design, l'attenzione ai materiale e alle finiture hanno un ruolo fondamentale proprio all'interno della casa stessa. Per questo Whirlpool vuole essere all'avanguardia e per questo è qui oggi al Fuorisalone".

Un Fuorisalone nel quale, tra le tante proposte, c'è anche quella di lasciarsi affascinare da uno spazio che sovverte alcune prospettive per aprirne di nuove, lasciando nel visitatore una sensazione di serenità possibile.

Riproduzione riservata ©
loading...