Cultura

Soprano russa e ucraina insieme sul palco del Teatro Sistina

Roma, 5 apr. (askanews) - Una soprano russa, di Mosca, e una ucraina, di Leopoli. Saranno insieme sul palco di "Jesus Christ Superstar", il musical nella versione di Massimo Romeo Piparo, in lingua originale e con l'Orchestra dal vivo, in scena al Teatro Sistina dal 6 al 17 aprile. Con un messaggio di pace e di speranza.

"Noi vogliamo dare un messaggio di pace e di amicizia, di amore e di supporto. Arriviamo da diverse nazionalità ma siamo tutti uniti in questo teatro. La situazione è molto brutta ma spero che riusciremo a fare una cosa bella e vogliamo dire a tutti che vogliamo la pace e vogliamo l'unità delle persone", dice Anna Koshkina, soprano di Mosca.

"Il mio ruolo di Maria Maddalena è un messaggio di pace e di amore per l'umanità intera. In questo momento tanti ucraini rifiutano di cantare con i russi, o di interpretare la musica russa. Ma per me non c'è logica in questo, perché in questa musica c'è Dio e non solo i compositori. È Dio che parla a noi, non possiamo rifiutare la divinità in musica che non dipende dai popoli. Tanti russi sono contro la guerra. In questo omento dimostra chi è chi, dobbiamo restare esseri umani", conclude Sofiia Chaika, soprano di Leopoli.

Riproduzione riservata ©
loading...