Cultura

Sanremo, Amadeus: il Paese è in guerra, c'è gente che soffre

Roma, 4 mar. (askanews) - "Il Paese è come se vivesse in guerra, la gente è disperata, non arriva a fine mese, non sa nemmeno se mangerà. I dati di ascolto sono clamorosi". Così Amadeus, conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo, commenta i dati di ascolto della seconda serata della kermesse musicale.

"E' una situazione anomala. Quando sei arrabbiato non vai alla festa di compleanno. La situazione non è paragonabile a nessun'altra. E si riflette sui dati di ascolto", ha concluso Amadeus.

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione