La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Cultura

Sandra Bullock: con Bird Box affronto le mie paure

di Marta Cagnola


In questo nuovo appuntamento con Pop Style, le interviste di Radio24, Marta Cagnola incontra Sandra Bullock. Per la grande star hollywoodiana un film prodotto da Netflix: un'uscita nei giorni di Natale, ma un film ad alto tasso di terrore, Bird box, diretto da Susanne Bier. La storia, tratta dal romanzo di Josh Malerman, racconta la storia di Malorie, che deve portare in salvo i due figli in una situazione di estremo pericolo: una forza misteriosa convince gli uomini ad autodistruggersi e lei cerca il modo di proteggere i suoi bambini. Da mostri che non vediamo mai: «Se noi vedessimo cosa sono i mostri - spiega Sandra Bullock - il pubblico vedrebbe la peggiore paura di qualcun altro e non si guarderebbe dentro per proiettare sullo schermo la propria paura».Una grande uscita mondiale in streaming per la piattaforma Netflix, in un anno in cui ha sfidato il cinema tradizionale. «Comprendo perfettamente la lotta, fa paura pensare a un cambiamento così drastico - dice Sandra - ma da attrice dico che se si producono solo cinque film all'anno e quattro o quattro e mezzo hanno uomini nelle parti principali dove lavoreremo noi? La cosa bella dei servizi di streaming è che i contenuti creativi che hanno fatto nascere sono per tutti. E sono certa che arriveremo a un equilibrio».

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te

Ultimi dalla sezione