Cultura

Pinguini Tattici Nucleari: "Live? Tutto incerto, sfiga continua"

Roma, 2 set. (askanews) - "La storia infinita" è il brano sull'estate insolita post-Covid nato durante il lockdown. Uscito il 28 agosto, preludio di un tour autunnale che dovrebbe portare i Pinguini Tattici Nucleari nei palasport di tutta Italia. Ma il tour è molto in bilico a causa della ripresa dei contagi. Come spiega Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari.

"É tutto nebuloso - dice ad askanews - perché non sappiamo bene cosa ci riserverà il futuro. Non è semplice fare previsioni. Nel nostro settore, quello musicale, spesso si devono fare previsioni, soprattutto quando si devono fare dei live, o di strategie di marketing. Ora non è più così, il nostro settore si deve adeguare al non sapere quale sarà il futuro. Anche noi, di conseguenza ci siamo dovuti adeguare: appena entrati nel mainstream ci siamo dovuti adeguare, è la sfiga che ci contraddistingue da anni".

Il brano nasce durante il lockdown: "Il brano è nato in quarantena, all'inizio del lockdown - prosegue il leader del gruppo bergamasco - quando c'era l'eventualità che un'estate vera e propria non ci sarebbe stata. C'era questa paura folle che mi attanagliava. Ho pensato così di scrivere una canzone sull'idea di estate in generale: pensando a tutte le estati importanti della nostra vita, mi viene in mente quando in vacanza una volta mi persi in Croazia, in un campeggio e inizia a scoprire che è bello restare anche da solo; o l'estate del primo bacio o l'estate in cui ho imparato ad andare in bicicletta. Una canzone, insomma, sull'idea di estate, che non è mare spiaggia ombrellone, ma più le persone che incontri".

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione