Nel 1819 un pacifico raduno pro-democrazia a Manchester presso St Peter's Fields si trasforma in massacro. Una folla di oltre 60.000 persone, radunate per richiedere riforme politiche per contrastare la povertà, viene attaccata dalla cavalleria. Quindici le vittime e oltre 700 i feriti. Da lì iniziò la protesta in tutta la nazione, cui il governo rispose con violente repressioni. I fatti di Peterloo rappresentano un momento fondamentale nella definizione della democrazia britannica e un'utile riflessione per i meccanismi delle istituzioni democratiche contemporanee.
PER SAPERNE DI PIÙ
Peterloo, il regista Mike Leigh: «Brexit è la democrazia che sbaglia»