Cultura

"Open Arms", in sala il film sull'uomo che ha fondato la Ong

Roma (askanews) - Arriva nei cinema il 3 febbraio "Open Arms - La legge del mare", vincitore del premio del pubblico all'ultima Festa del Cinema di Roma. Il film diretto da Marcel Barrena racconta la storia di Oscar Camps, il fondatore di Open Arms. L'organizzazione di volontari impegnata nel Mediterraneo per salvare i migranti è stata creata da questo ex bagnino catalano a Lesbo. Camps decise di partire per la Grecia da un giorno all'altro, dopo aver visto la celebre foto del bambino siriano morto sulla spiaggia, nel 2015.

Non si tratta di un documentario ma di un vero e proprio film, che ricostruisce la storia a partire da quel momento. Camps, interpretato qui dall'attore spagnolo Marcel Barrena, insieme ad un altro bagnino si rese conto che migliaia di persone ogni giorno rischiavano la vita cercando di attraversare il mare. Capirono che nessuno stava svolgendo attività di salvataggio, neanche a poche decine di metri dalle spiagge. Furono raggiunti da due collaboratori e iniziarono a vigilare giorno e notte un tratto di costa, per gettarsi in mare, in caso di bisogno.

Il film mostra l'ostilità, almeno iniziale, della Marina greca, della polizia locale, anche in parte della popolazione. Alcuni profughi siriani e afgani salvati da Open Arms figurano come comparse nel film. E attraverso il volto degli attori si capisce cosa voleva dire per i protagonisti affrontare ogni giorno drammi, disperazione, morte, seguendo sempre, solo, "la legge del mare".

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione