Roma, 14 nov. (askanews) - Film al cinema prima che in streaming: arriva il decreto firmato dal ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli che in un video messaggio ha annunciato la novità.

"Mi accingo a firmare proprio oggi il decreto che regola le finestre in base alle quali i titoli cinematografici potranno essere offerti nelle sale e solo dopo di questo potranno essere distribuiti su tutte le piattaforme che si vuole".

"Penso che sia importante - ha continuato il ministro - assicurare che chi gestisce una sala cinematografica sia tranquillo nel poter programmare dei film senza che questi siano in contemporanea disponibili su altre piattaforme e quindi poter sfruttare a pieno l'investimento che serve nel migliorare le sale e renderle sempre più ricche, emozionanti e in grado di dare un'esperienza unica".