Cultura

Militari custodi dell'arte, focus sul giardino di Palazzo Cusani

Milano, 15 dic. (askanews) - Militari come custodi dell'arte. Per fare in modo che l'immateriale si concretizzi. Per osservare in maniera più attenta quello che ci circonda. Nella sede del Comando Militare dell'Esercito "Lombardia" a Palazzo Cusani a Milano è stato firmato un Protocollo d'intesa tra il Comando del CME "Lombardia" e la Direzione dell'Accademia delle Belle Arti di Brera. A fare gli onori di casa il comandante, generale di brigata Alfonso Miro che ha firmato il documento con il direttore generale dell'Accademia Giovanni Iovane.

Sono intervenute le docenti Elena Croci ed Elisabetta Gonzo, nonchè il paesaggista Antonio Perazzi. Alcuni studenti dell'accademia hanno presentato il progetto "My Green Room Open Project", per valorizzare il giardino di Palazzo Cusani, perla architettonica seicentesca nel centro di Milano.

Al termine dell'evento, presso i locali del Circolo Unificato di Palazzo Cusani, il comandante Miro, ha offerto una degustazione preparata dallo chef stellato Natale Giunta, accompagnata da una selezione di vini pregiati nella migliore tradizione italiana.

Servizio di Cristina Giuliano

Montaggio di Gualtiero Benatelli

Immagini askanews

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione