Milano (askanews) - Far rivivere i gloriosi dinosauri in un'opera artistica visionaria. Gli animali da spiaggia di Theo Jansen arrivano a Milano, in mostra al Museo della Scienza dal 20 febbraio fino al 19 maggio 2019. Con Dream Beasts, le spettacolari creature realizzate dall'artista olandese celebrano la relazione tra arte e ingegneria, un rapporto che fa di Theo Jansen un contemporaneo Leonardo da Vinci. "È sicuramente un paragone un po' troppo generoso, di certo sono stato ispirato tutta la vita da Leonardo da Vinci: da quando son piccolo lui è sempre stato con me".

"Quello che mi auguro è che i visitatori della mostra possano sentire la stessa felicità che ho provato io realizzando questi animali. Mi auguro che possano diventare parte del progetto e che possano esserne a loro volta ispirati. E realizzare che c'è vita ancora".

Un'occasione, quella della mostra di Theo Jansen, che consente di mettere in connessione pensiero cretivo e dimensione scientifica. Filippo Del Corno, assessore alla Cultura del comune di Milano: "L'opera di Jansen è straordinariamente visionaria, certe volte sembra che sia una nuova specie animale che è stata progettata e realizzata dall'uomo. Anche in questa tensione visionaria verso l'evoluzione futura che le specie viventi possono avere quando entrano in rapporto con la creatività dell'uomo risiede un aspetto profondamente leonardesco della sua opera e del suo lavoro".

Ed è proprio per il rapporto con la tecnica ad aver affascinato il team del Museo della Scienza e della Tecnologia. Lo spiega Giovanni Crupi, direttore sviluppo del Museo: "È un artista che lavora al confine tra arte, scienza, tecnica e ingegneria. I suoi lavori, con questo sogno di sculture cinetiche zoomorfe in grado di vivere in autonomia sulla spiaggia, ci ha sempre affascinato". Tanto da caricare gli animali, in plastica e microcompressori, nei container e trasportarli fino a Milano.