Cultura

L'arte online interpreta il global warming

Roma, 8 apr. (askanews) - Dare nuova vita ai dati climatici e in particolare agli effetti del global warming attraverso l'arte. Gli artisti Refik Anadol e il collettivo femminile Hyphen Labs si sono posti domande come "Cosa vedremmo se analizzassimo la Terra per rilevarne i danni?" e "Come percepiremmo gli effetti a cascata dello scioglimento dei ghiacci?".

Le risposte si trovano in due nuove opere d'arte online pubblicate nel programma Heartbeat of the Earth. sviluppato da Google Arts & Culture e UN Climate Change, che invita gli artisti a interpretare i dati climatici scientifici attraverso opere d'arte interattive online.

Anadol con MRI of the Earth interpreta il "corpo" del Pianeta, mostrando i danni che gli stiamo infliggendo e invita a riflettere sulla bellezza della Terra usando visualizzazioni dei paesaggi naturali generate tramite il machine learning.

L'altra opera, Insidious Rising, scopri i vari fattori che influiscono sul Pianeta rappresentati tramite lo scioglimento di un ghiacciaio. Il collettivo mostra come un clima sempre più caldo porterà al collasso ecologico e influirà sui sistemi esistenti che incidono già in modo sproporzionato sugli emarginati.

Queste nuove opere d'arte si aggiungono alle otto già pubblicate dall'inizio del programma nel 2020, con l'obiettivo di rendere più accessibili e visibili i dati relativi alla crisi climatica.

Riproduzione riservata ©
loading...