Cultura

“L’altra Terra”, il corto green dei ragazzi di Giffoni

Domenica 25 luglio al Giffoni Film Festival sarà presentato in anteprima “L'altra Terra”, il cortometraggio di Daniele Pignatelli coprodotto dalla kermesse cinematografica campana e frutto di una survey incentrata sul target 18-28 anni, in collaborazione con Bayer. Una specie di Alice nel Paese delle Meraviglie con cinque protagonisti assoluti: innovazione, ricerca, sostenibilità, biodiversità e soprattutto made in Italy. La trama: è un giorno d'estate dei primi anni Duemila, quando la piccola Sofia, andando a far visita ai nonni in campagna, sentirà sbocciare in lei un attaccamento alla terra e al grano che i genitori della mamma coltivano. Anni dopo, ormai adulta e imprenditrice di successo, rievocherà parole e sensazioni di quelle ore per lei magiche e cruciali. «Mi sono sempre occupato di arte, poesia e sociale», racconta il regista Daniele Pignatelli. «Dico sempre che le idee sono nell'aria, bisogna meritarsele. Così le storie mi arrivano. È successo anche con L'altra Terra». Fabio Minoli, direttore della comunicazione di Bayer Italia, aggiunge: «La nostra intenzione è di offrire un messaggio rassicurante alle nuove generazioni. Usciamo da un momento difficile e soprattutto per i giovani ancora più duro. Costruire un rapporto tra la tradizione e il mondo che verrà è il nostro obiettivo». Pubblichiamo qui un estratto del cortometraggio.
Riproduzione riservata ©
loading...